notizie

Proroghe Covid-19 Licenziamenti, cassa integrazione e smart working

Proroghe Covid-19 Licenziamenti, cassa integrazione e smart working

In occasione della proroga dello Stato di Emergenza fino al 30 aprile,  LIA Bergamo vuole ricordare le scadenze sulle principali norme che riguardano il rapporto di lavoro durante il Covid-19:

CASSA INTEGRAZIONE
Per quanto riguarda la Cassa Integrazione Covid-19, è prevista una durata di 12 settimane per i lavoratori in forza all'1 gennaio.
Per la CIG ordinaria, il periodo di fruizione è dall'1-1 al 31 marzo 2021
Per la CIG in deroga / FIS / FSBA, il periodo va dall 1-1 al 30 giugno 2021.

DIVIETI DI LICENZIAMENTO
I divieti di licenziamento sono in vigore fino al 31 marzo 2021, e sono compresi anche i licenziamenti collettivi e per giustificato motivo oggettivo.
Le eccezioni sono la cessazione completa e definitiva dell'attività aziendale con messa in liquidazione della società e un accordo collettivo aziendale stipulato con le organizzazioni sindacali più rappresentative, che stabilisca un incentivo all’esodo con adesione su base volontaria.

SMART WORKING
Con la proroga dello stato di emergenza, è stata prorogata fino al 30 aprile anche la procedura semplificata per la comunicazione dello Smart Working, che prevede la decisione unilaterale del datore di lavoro di attuare/prorogare l'utilizzo di questa tipologia di lavoro. Suggeriamo comunque di redigere un accordo con il lavoratore, anche se non obbligatorio, per garantire entrambe le parti.

Ricordiamo che LIA Bergamo può assistervi per tutte le procedure relative alla gestione del rapporto di lavoro.