notizie

Raggiunta una ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL metalmeccanici industria

Raggiunta una ipotesi di accordo per il rinnovo del CCNL metalmeccanici industria

E' stata raggiunta l'intesa per il rinnovo del CCNL Industria per i metalmeccanici fino al 2024, coinvolgendo oltre un milione e mezzo di lavoratori.

L'ipotesi di accordo prevede che a decorrere dal 1° giugno 2021 si passerà dalle precedenti 10 categorie a 9 livelli, organizzati nei seguenti 4 campi di responsabilità di ruolo: A, ruoli di gestione del cambiamento e innovazione (livello A1); B, ruoli specialistici e gestionali (livelli B1, B2 e B3); ruoli tecnico specifici (livello C1, C2 e C3); D, ruoli operativi (livelli D1 e D2) (art. 1 Sez. IV Tit. II). In virtù di tale nuova organizzazione, entro il 31 maggio prossimo le imprese sono tenute a riclassificare il proprio personale come segue: da cat. 8 a liv. A1; da cat. 7 a liv. B3; da cat. 6 a liv. B2; da cat. 5S a liv. B1; da cat. 5 a liv. C3; da cat. 4 a liv. C2; da cat. 3S a liv. C1; da cat. 3 a liv. D2; da cat. 2 a liv. D1. La categoria 1 è stata eliminata, e coloro che ne facevano parte andranno inquadrati al livello D1.

Rispetto all’accrescimento delle competenze del lavoratore, che si incrocia con la nuova classificazione, è riconosciuto il diritto soggettivo alla formazione puntando particolarmente sull'alfabetizzazione digitale.

L'intesa prevede un aumento salariale a regime di 112 euro per il quinto livello e di 100 euro per il terzo livello

In tema di agile working, l’accordo ribadisce il principio della piena parità di trattamento tra i lavoratori in presenza e in smart working, al contempo affidando a una Commissione paritetica la definizione di un accordo più ampio, che disciplini anche la tematica del cosiddetto "diritto alla disconnessione".

Riguardo la previdenza complementare, per gli under 35, è previsto l'innalzamento del contributo aziendale per il Fondo Cometa dal 2% al 2,2% a partire dal 2022.

Sull'ipotesi di intesa del rinnovo del CCNL siglata dai sindacati saranno consultati i metalmeccanici con un referendum vincolante.